domenica 4 novembre 2007

Decameron non delude...


L'attesa è stata ripagata: una valanga di battute in puro stile Luttazzi che risulta difficile non perderne alcuna. Il comico ricomincia da dove la sua carriera televisiva si era fermata, ovvero dall'editto bulgaro dell'allora presidente Berlusconi, seguito da pernacchione. Berlusconi è solo uno dei bersagli, e neanche il più importante, ma il racconto della scopata con la figlia del cavaliere è eccellente.
Non mancano gli attacchi al centro-sx reo di non aver cancellato le leggi della precendente gestione come da programma; Mastella, DiPietro, la Bossi-Fini, Violante, Legge 30, la RAI e Gentiloni non vengono risparmiati. Un'analisi della finanziaria di Padoa Schioppa che va oltre il "sono aumentate le tasse". L'alternativa era mettere l'Italia su eBay.
Ma Luttazzi è davvero spietato contro la chiesa e le sentenze che la condannano a pagare risarcimenti miliardari per abusi contro minori negli USA. Interessante la scelta dei dialoghi platonici. Una su tutte: "Il Papa ha perdonato i bambini molestati".

Questa prima puntata per me è un atto dovuto, doveva dire quelle cose e in quella maniera, anche un po' forzatamente volgare e velenosa, perché non avrebbe avuto senso iniziare con una prima puntata qualunque, glissando su quanto era successo. Il vero show per me comincia dalla prossima, dalla quale sarà lecito guardare il programma con occhio più critico riguardo forma e contenuti.
Rido ancora al ricordo di alcune battute finali, come "Tossicodipendenti accusati di praticare ciclismo".

5 commenti:

Sergio ha detto...

Eh?
Battute vecchie, trite e ritrite.
Non più quello di una volta.
La censura lo ha reso più "famoso", ma peggiorato, incattivito dal passato, da Berlusconi, poteva risparmiare il pistolotto la cui sinyesi è:
"I potenti mi hanno chiuso il becco ingiustamente, mi hanno chiesto i soldi.. ma Ho vinto io pepperepeppe, sono bello, intelligente e soprattutto lungimirante.. sono il migliore".

Mancava che gli dessi del Genio ed eravamo a posto.

James ha detto...

Le battute vecchie come tutto ciò che tu consideri negativo non potevano mancare nella prima puntata.
Ben vengano le critiche, ma come ho già detto, mi sembra inutile ricordare che non è un programma qualunque, e che dopo 6 anni di esilio forzato la prima puntata non poteva essere comunque normale. Sarei stato molto deluso se non avesse fatto così; centellinare l'ira per 10 puntate non so, non è da luttazzi. E poi il passato è sempre meglio vero?

dawoR*** ha detto...

luttazzi : un mito ! :) dawoR***

James ha detto...

Stasera c'è la replica della prima puntata su La7 alle 24.10.
Il vekkio mi ha segnalato che sabato decameron ha raggiunto il 6% di share, che un risultato eccellente!
Come potete vedere dal suo blog anche lui è piuttosto contento, e finalmente io ho potuto vedere la locandina...

Anonimo ha detto...

CARO SERGIO.......SAREMMO DAVVERO A POSTO SE TUTTI RICONOSCESSERO CHE DANIELE E' 'IL GENIO'. E SAREBBE QUASI OPPORTUNO CLONARLO.

NOI 'LUTTAZIANI' SIAMO DI CERTO BELLI,INTELLIGENTI E LUNGIMIRANTI...I MIGLIORI.
CIAO ZOMBIE