sabato 22 dicembre 2007

12.



Rieccomi a scrivere nel blog.
Sarà che ho poco tempo e poca voglia ma è passato più di un mese dall'ultimo post...
(mi ero ripromesso di scrivere qualcosa ogni settimana... cmq non sono deluso!).
Avrei potuto quindi scrivere un post per ogni cosa successa in queste settimane (gli argomenti non sono mancati), ma vediamo di fare un riassuntino.
Innanzitutto le recenti intercettazioni del cavaliere, le inchieste sulla corruzione di senatori: non credano sorprendano più nessuno, ormai tutti hanno capito che per Berlusconi la corruzione non è una reato; le raccomandazioni sono un simbolo della grandezza del padrone.
Sempre B. ha deciso di fondare un partito nuovo dal nulla, e chissenefrega! Molto divertente però la querelle sulle firme ai gazebo: prima 3 milioni, poi 5, 6, 8..... Franceschini ha detto :
"Fermatevi quando arrivate a 57 milioni".
Lo sciopero dei Tir. Boh, in Sardegna non credo ci siano stati particolari disagi, comunque da quanto visto (il grosso dei camion era fermo con le gomme a terra e le valvole tagliate di netto) é la solita mafia.
Abbiamo anche assistito alla nascita della "cosa rossa". La sinista arcobaleno. wow!
Cioè serve solo per adeguarsi ad una eventuale nuova legge elettorale.
I Turigliatto e i Rossi esisteranno sempre. Comunque è un fatto positivo. Speriamo saprà attrarre un vasto consenso per scongiurare l'inciucio Pd-Pdpl.
E' successo altro? Se mi ricordo lo aggiungo.
L'8 era l'anniversario della morte di John.
Dimenticavo di scrivere tutto quello che è capitato a Daniele Luttazzi...
Come l'ho saputo non ci volevo credere. Ma cazzo un'altra volta?!
La motivazione ufficiale è perché il comico ha offeso la dignità di Giuliano Ferrara (e da quando la possiede? la replica di "Giulianone" è da leggere) ma tutti sono convinti che sia stato bloccato per quello che ci sarebbe stato nella sesta puntata (già registrata, riprodotta sabato a teatro registrata anche là, farà un dvd credo), tutta incentrata sul papa. Che Schifo.
A Daniele tutto il mio affetto e la mia stima. Se avete tempo andate a leggere un po' il suo blog.

P.S. : La foto è un'idea presa da una puntata dei Simpson, nella quale McBain, che trasporta beni dell'Unicef, è sotto attacco di Nazisti-Comunisti. Mi fa anche pensare all'Apolitico Di Michelangelo Gregori, detto anche "Maestro".

venerdì 16 novembre 2007

Marijuana.

Facciamo il punto della situazione:
secondo la cassazione (sent. 40362) la canapa indiana può essere coltivata in piccole piantagioni domestiche se lo scopo è ornamentale (la sentenza ha confermato l'assoluzione di un tizio che vendeva, sistemate in vasetti con tanto di lumini, piantine di marijuana prodotte in casa e 'allevate' nella vasca da bagno; la coltivazione di piante, da cui possono ricavarsi sostanze stupefacenti, che non si configuri come coltivazione in senso tecnico-agrario rimane nell'ambito della coltivazione domestica" e non costituisce reato).
Un paio di giorni fa il presidente della cassazione ribadisce che è legale coltivare cannabis in piccole quantità per uso personale (legittima solo quando siano specificamente provate in fatto l'irrilevante quantità e l'assenza della destinazione all'uso di terzi).

Cioè, per essere chiari, è penalmente irrilevante detenere una piantina d'erba come quella in foto. Ma se ti beccano la multa te la fanno? Ed è la stessa che fanno se ti beccano con un po di roba in tasca? Sicuri sicuri che non ti fai manco una notte dentro?

lunedì 12 novembre 2007

Nazi-Comiche



Questo video mi ha fatto molto ridere. L'ho visto su La7, il programma si chiama Tetris (credo!).
Purtroppo non si vede molto bene; appena trovo una versione migliore la sostituisco.

giovedì 8 novembre 2007

Ciao Enzo...



Stamattina si sono svolti i funerali i Enzo Biagi a Pianaccio, c'è pure la diretta su RAINews24.
C'erano Prodi ,Mieli, Gentiloni, Veltroni; corone di fiori arrivano dalla FIAT e dalla RAI.
La stessa RAI che martedì non ha perso l'occasione di dimostrare come mistificare i fatti, riscrivendo per noi la storia: il TG1 racconta che "Il Fatto di Enzo Biagi aveva causato le proteste di Berlusconi, e che lo stesso Biagi dopo lunghe controversie aveva abbandonato la RAI".
Ma anche Berlusconi, in linea con la RAI, spara la sua balla quotidiana :«Al di là delle vicende che ci hanno qualche volta diviso, rendo omaggio ad uno dei protagonisti del giornalismo italiano cui sono stato per lungo tempo legato da un rapporto di cordialità che nasceva dalla stima».

La cosa tragica è che le persone che credono alle stronzate di Berlusconi e hanno la mente ottenebrata dal TG1 (un num a caso va bene dopo tg) sono la maggioranza!
E ho paura che la situazione possa solo peggiorare...

domenica 4 novembre 2007

Decameron non delude...


L'attesa è stata ripagata: una valanga di battute in puro stile Luttazzi che risulta difficile non perderne alcuna. Il comico ricomincia da dove la sua carriera televisiva si era fermata, ovvero dall'editto bulgaro dell'allora presidente Berlusconi, seguito da pernacchione. Berlusconi è solo uno dei bersagli, e neanche il più importante, ma il racconto della scopata con la figlia del cavaliere è eccellente.
Non mancano gli attacchi al centro-sx reo di non aver cancellato le leggi della precendente gestione come da programma; Mastella, DiPietro, la Bossi-Fini, Violante, Legge 30, la RAI e Gentiloni non vengono risparmiati. Un'analisi della finanziaria di Padoa Schioppa che va oltre il "sono aumentate le tasse". L'alternativa era mettere l'Italia su eBay.
Ma Luttazzi è davvero spietato contro la chiesa e le sentenze che la condannano a pagare risarcimenti miliardari per abusi contro minori negli USA. Interessante la scelta dei dialoghi platonici. Una su tutte: "Il Papa ha perdonato i bambini molestati".

Questa prima puntata per me è un atto dovuto, doveva dire quelle cose e in quella maniera, anche un po' forzatamente volgare e velenosa, perché non avrebbe avuto senso iniziare con una prima puntata qualunque, glissando su quanto era successo. Il vero show per me comincia dalla prossima, dalla quale sarà lecito guardare il programma con occhio più critico riguardo forma e contenuti.
Rido ancora al ricordo di alcune battute finali, come "Tossicodipendenti accusati di praticare ciclismo".

sabato 20 ottobre 2007

DECAMERON



Finalmente c'è qualcosa di concreto, Luttazzi torna in tv con questo programma (Decameron) il 3 novembre (di sabato???) in seconda serata su La7. Che dire, ci è mancato proprio tanto!!!
Ahhhhhh, aspettare di vedere qualcosa in TV non mi capitava da un pacco di tempo, spero davvero che il genio non deluda le (mie) aspettative, altrimenti ho già pronta l'asta su ebay "TV 14 pollici vendo causa inutilizzo" a partire da 1 cent.
Carini anche gli spot l'altro lo potete vedere qua.

sabato 13 ottobre 2007

Il nobel per la pace ad Al Gore.



L'ex vicepresidente Usa Al Gore e il Comitato per i cambiamenti climatici dell'Onu (IPCC) hanno vinto il premio Nobel 2007 per la pace, per aver accresciuto la consapevolezza mondiale sui rischi dovuti al riscaldamento globale.
A quanto pare l'oscar non bastava, et voilà, Nobel!
L'idea di legare i cambiamenti climatici, siccità e catastrofi di ogni genere alla pace(si sente spesso dire che si combatteranno le guerre per l'acqua, Israele lo fa già da mezzo secolo...), mi sembra sicuramente un'idea interessante, un'idea prima di tutto, anzi un simbolo...
Bah forse è solo un modo per aumentare le possibilità (e ancora una volta la sensibilità, duball) che si faccia qualcosa.... uniamo pacifisti e ecologisti e vediamo che succede.
Per la verità non credo si debba avere molta fiducia, e comunque io ne ho molto poca a riguardo.
"Una scomoda verità" e le conferenze sono un'attività lodevole, nulla da dire, ma un premio Nobel... l'assegnazione dimostra quanto è un fatto politico, più che altro. E' un segnale che Bush non può comunque capire.
Tanti di noi han firmato per Gino Strada, sicuramente una voce autorevole di ben più scomode verità, e forse per questo considerato un pazzo o sostenitore di un pacifismo radicale e utopico, come si può leggere su Wikipedia. Sarà mica l'utopia che ci unisce?
Al Gore dice che non ha intenzione di ricandidarsi alle prossime elezioni; magari il premio gli darà più forza e credibilità e cambierà idea.

sabato 15 settembre 2007

mercoledì 12 settembre 2007

V-Day



Il V-Day, V-Day, non leggo niente in rete che non contenga un riferimento al V-Day. In effetti come manifestazione è stata grandiosa (persino a Cagliari si faceva la fila); sulla "bontà" della legge proposta beh se ne può discutere, ma mi sembra superfluo scriverne una critica quando se trova ovunque. Quella di Luttazzi mi sembra onesta, semplice, essenziale. Fino a un certo punto però...
Ha 'parzialmente' ragione in tutto mah... il rischio di contraddirsi e forte.
(critica della critica, pfff)
Innanzitutto andando a fondo la demagogia la si può trovare praticamente ovunque... se l'uomo per essere libero deve sottomettersi a delle regole di cui non è l'autore, ogni legge è un abuso, e sarebbe demagogico allora far credere che possano esistere leggi che non lo siano.
2° E' vero che la preferenza diretta è stata una presa per il culo; però potrebbe funzionare (ma in Italia anche le migliori formule diventano merda). Possiamo considerarlo un primo passo.
3° Forse la giustizia è lenta perché le riforme della giustizia le fanno condannati, imputati e altri loschi individui??? Che gli imputati si votino l'indulto è una roba che non si può... meglio perdere qualche grande politico (che non viene ammazzato alla fine della seconda legislatura, smette di fare il parlamentare, potrebbe trovare altri incarichi...) che la situazione attuale.

La conclusione è eccellente:
"Il marketing di Grillo ha successo perchè individua un bisogno profondo: quello dell'agire collettivo. Senza la dimensione collettiva, negata oggi dallo Stato e dal mercato, l'individuo resta indifeso, perde i suoi diritti, non può più essere rappresentato, viene manipolato. E' questo il grido disperato che nessuno ascolta. La soluzione ai problemi sociali, economici e culturali del nostro Paese può essere solo collettiva. A quel punto diventerebbe semplice, anche per Grillo, dire:- Non sono il vostro leader. Pensate col vostro cervello. Siate voi il cambiamento che volete vedere nel mondo.-"

giovedì 16 agosto 2007

La Storia Segreta di Stewie Griffin


Aspettando il film dei simpson (lo vedremo a settembre, dopo l'italia solo il giappone, boh!), anche i Griffin sono protagonisti di un lungometraggio, disponibile però solo per DVD.
Informandosi un po' si scopre che negli USA è uscito nel 2005....
quindi quelli della fox non avranno i miei soldi (c'è sempre una buona ragione per non pagare...eheh!).

Scarica il Torrent

Le info si trovano un po' ovunque, anche qua.

mercoledì 8 agosto 2007

Quanto fa schifo e mi fa incazzare TiscaliBlog 2.0

Ma porca puttana, è sparito dalla home l'archivio, gli ultimi commenti...fa schifo.
Per rendere tutto il contenuto visibile ho dovuto mettere tutti gli articoli in homepage (97/100, ci sono stati!!!). Ci mette un po' a caricare la pagina (vecchio devi farti l'adsl, aprirlo col 56kakka dev'essere una tortura).
Comunque sempre meglio che dover ripubblicare i migliori (ammetto di averci pensato, ma la pigrizia ha vinto) o di buttare tutto al cesso. Ogni tanti mi piace andare a rivedere quello che abbiamo scritto e i commenti delle persone alle nostre provocazioni o riflessioni.
Tutto quello che posso fare è rivedere l'impaginazione, ad esempio riducendo le dimensioni delle foto (un po'). Dovrebbe aiutare. Soltanto che la piattaforma è un cesso, è lenta, fa cagare! non è intuitiva e non fa quello che gli chiedi di fare.
In compenso ho messo un po' a posto la room'67-on-blogger; c'è ancora qualcosa da fare ma il grosso è fatto.

sabato 4 agosto 2007

Shooting Silvio



Vediamo un po di iniziare a prendere confidenza anche con questo blog.
Un film ha stuzzicato la mia curiosità in questi giorni, Shooting Silvio.
Questo è solo l'ultimo film che cerca di "interpretare" il disagio e il malessere che una certa parte della popolazione avverte in questi anni (vedi Il Caimano, Viva Zapatero, Uccidete la Democrazia! e Gli Imbroglioni di Deaglio ); questo aggiunge qualcosa; le parti più interessanti sono a mio parere quelle sulla psicologia di Kurtz, il protagonista, ispirato a quello di Apocalypse Now. Il suo non sentirsi a casa, l'incapacità di provare affetti, la morte dei genitori, la ricchezza, le sue passioni e modi costruiscono un personaggio ben più forte di quell'interpretazione del "disagio e malessere" prima citata. E questo non vuole essere un complimento.
In definitiva il film delude un po'. All'inizio ero indeciso se continuare a guardarlo oppure no. Con lo scorrere dei minuti aumenta anche il gradimento, ci si abitua al taglio del regista e ci si "dimentica" delle aspettative. Bah, volendo essere buoni, un 6,5- 7---.
Da segnalare la presenza dell'ottimo Alessandro Haber, e la partecipazione di Marco Travaglio.

Scarica il Torrent

Adesso vedo di inserire anche su Room'67.blogspot un po di link della Room'67.tiscali.

sabato 14 luglio 2007

Nuovi arrivi.



Dopo aver gestito per 7 mesi un blog su una piattaforma poco impegnativa, abbiamo deciso di cambiare in seguito alle modifiche apportate alla suddetta piattaforma (TiscaliBlog), che da poco impegnativa è diventata pessima...
Ci dispiace di aver lasciato la community dei blogger tiscali, (soprattutto il Maestro, lui45, guiro, e tanti altri), continueremo a seguirvi...

Matthew & James