sabato 14 giugno 2008

Il mondo del lavoro...



Buongiorno,prima di tutto mi presento...sono DarkoDeLaSerna...studente fuori corso che forse un giorno si laureerà...ma in attesa che questa benedetta laurea arrivi il sottoscritto vede bene(soprattutto il portafoglio ormai vuoto)di cercarsi un lavoro...dopo aver preparato un curriculum degno di nota un po realista e un po fantasy dalle balle che ho scritto ci si prepara alla diffusione del suddetto...non si risparmia nulla...uffici ristoranti bar e quant'altro possa dare occupazione è stato perlustrato...ricevo tre contatti...il primo in un ristorante in cui vengo sottoposto a una sorta di interrogatorio da una palla di lardo dotato della stessa eleganza di sgarbi incazzato con le iene che conclude la chiaccherata con le seguenti parole."TU IN PRATICA NON SAI FARE UN CAZZO E DEI CURRICULUM CHE MI PORTANO NON ME NE FREGA NULLA...dammi il numero e ti richiamo...devi imparare"...è scontato che stia ancora aspettando una chiamata ma forse arriverà...ho un infiltrato in quell'inferno...la seconda chiamata arriva da un ufficio,mi propongono un lavoro a tempo pieno con mansioni amministrative con ottima retribuzione...un occasione d'oro...mi presento al colloquio e mi trovo davanti un individuo ben vestito che rimane entusiasta dalla mia personalità ma che principalmente non mi fa capire un cazzo di quello che dovrei fare...mi presento alla prova di lavoro 2 giorni dopo pieno di ottimismo...e qui parlo con gli altri candidati...siamo una trentina,tutti per un posto in ufficio,ma l'ufficio è minuscolo e non sappiamo dove ci debbano piazzare...e qui capiamo tutto...veniamo divisi in gruppi e accompagnati da qualificati istruttori ci portano per le vie del centro a impollare i negozianti per conto della 3...il mio istruttore era una cosa allucinante da vedere...un toscano di 23 anni,terribilmente logorroico quanto fastidioso nelle cose che diceva...deprecava operai...si vantava del suo lavoro...faceva comenti libinoso-osceni sui culi delle tardone e tanto altro ancora...ma era agghiacciante vederlo all'opera...entriamo in una gioielleria...fa il brillante..imbarba subito la tipa..mentre le fa firmare il contratto le fa pensare a tutt'altro e la distrae in ogni modo...e quando questa è impegnata con una cliente chiede la nostra collaborazione:"ragazzi ci vuole un po di tempo per l'attivazione,distraetela,non fatele pensare al contratto se no questa fa domande e va a puttane tutto"...questo è troppo con un sonoro Vaffanculo mollo la loro compagnia e torno in casa ancora dotato della mia dignità...
il terzo contatto l'ho avuto da un chiosco della spiaggia del Poetto...ma saprete di più nel prossimo episodio...

4 commenti:

Matthew ha detto...

Ecco la zampata di Darko!

Mentre leggevo, pensavo: dovessi presentare io un curriculum, sarebbe un foglio A4 bianco in entrambi i lati...
Conosco già la vicenda del terzo contatto (su informazioni di James e Milly) ma non anticiperò nulla. Attendo trepidante la nuova puntata!

James ha detto...

Allargando il materialismo marxista con la "papponaggine" all'italiana, come non pensare che sia il lavoro a produrre certi personaggi...

James ha detto...

dimenticavo, complimenti per il post, specie per la foto!

tizeta ha detto...

ti puo consolare io come lavorogiro x il centro in cerca di persone di bella presenza per fare comparse in tv o lavorare come modelli...li riempi di stronzate prendi l 'appuntamento x il casting e poi ci pensa l agenzia a lavorare x bene il cliente fino a proporgli un book fotografico ke va dai 500 ai 3000 euro...