lunedì 21 luglio 2008

Dottore, che euforia!


Che gara ieri sera, dopo la delusione Ferrari un Rossi così ci voleva proprio.
Ahhahahhhhhhhhhhhhhhh. Credo di aver piegato i braccioli della sedia...
Per vincere contro questo Stoner e contro questa Ducati, Rossi non deve fare solo una gara perfetta, piuttosto eroica, attaccare sempre e comunque. E magari non avere il camomillo in mezzo alle balle. Nei primi giri se le son date come non si vedeva da un po', sorpassi al limite (il mio cuore è sensibile), la Yamaha oltre l'asfalto del cavatappi, l'australiano che faticava e una gomma che gli dava qualche preoccupazione di troppo.
Ero fuori a fumare un cicca (pubblicità!) quando sento le urla e gli applausi della gente al locale, con gli occhi incollati al maxischermo (una considerazione: il riquadrino della pubblicità era + grande del mio televisore!). Man down! Man down! Stoner cade, e perdiamo gli ultimi giri che sarebbero stati di fuoco. Ma ieri Valentino era uno squalo, non so se la superiorità Ducati avrebbe prevalso.
Per una volta Casey sembrava Gibernau, a fine gara dice "Rossi è stato scorretto" o qualcosa del genere. Ma vai a piangere! Che duello comunque.

4 commenti:

bruno ha detto...

Come al solito le cose migliori capitano a schermo microscopico nell'angolo sinistro o quando si è fuori a fumare...;-)

Pellescura ha detto...

Grandissimo Vale, nonostante l'evasione:-)

tizeta ha detto...

io mi sono perso miseramente il gp ....no comment..ma grande vale

tizeta ha detto...

mi sono visto il gp....che duello cazzo....